Il Progetto

Il Progetto

Il Progetto

Foto di copertina: Carlo Ferraro

“Cine per la Terra” è una rassegna ambiziosa, leggera ed importante, che contiene i semi del cambiamento – sociale, demografico, agricolo – che molti auspicano – e che alcuni stanno iniziando a perseguire.

“Cine per la terra” viaggia lungo una linea di confine. Confine orografico, geografico, linguistico e culturale. Anche per questo, forse, esprime quelle contaminazioni e quell’irrequieta vitalità che talvolta paiono impossibili da realizzarsi nei luoghi statici, nel fondovalle, nelle città. La linea di confine è ricercata anche dal punto di vista cinematografico: i dieci titoli selezionati propongono linguaggi cinematografici diversi, sicuramente “altri” rispetto al cinema “mainstream” che siamo abituati a vedere nelle grandi sale, e che a sua volta può essere paragonato a… un metodo di coltivazione intensivo, che uccide e distrugge le altre possibilità di narrazione.

I proponenti della rassegna sono i sindaci di Millesimo, Castelnuovo di Ceva, Montezemolo, Priero, Sale Langhe, Sale San Giovanni, Camerana, Paroldo, Mombarcaro, Murazzano, Belvedere Langhe, Dogliani; la rassegna è coordinata dal Comitato Valorizzazione Castelnuovo e dall’Associazione Geronimo Carbonò.

Seguendo una carovana di concerti realizzata nel 2015, nel 2017, con la prima edizione di Cine per la terra, si è proposta una riflessione sulle emergenze ambientali/climatiche. Nel 2018 la rassegna esplora le relazioni sociali che animano le comunità, quelle piccole ed in ambienti agricoli.

L’iniziativa prevista pone l’accento sul territorio e sull’importanza di un lavoro comune come necessario per ottenere risultati apprezzabili di ripresa economica e demografica. Le immagini debbono e possono contribuire a costruire e rafforzare la convinzione che vi siano delle risorse che sono oggi poco valorizzate e che possono essere importanti generatrici di nuovo sviluppo.

La varietà del paesaggio, che l’abbandono demografico degli ultimi decenni ha conservato nella sua dimensione di genuinità e di ricchezza delle biodiversità, è oggi la risorsa principale che, unita ai prodotti agricoli di qualità, può generare prospettive occupazionali positive nel settore della produzione, della trasformazione, dell’accoglienza, dell’outdoor. È un obiettivo possibile che va perseguito creando prima di tutto consapevolezza e poi operatività di rete superando le logiche particolari che, se virtuose nel breve periodo, non possono avere la forza necessaria per sostenere la capacità relazionale richiesta dal mondo globalizzato.

Al caldo, insieme, per una sera non sul divano davanti alla televisione, ma nella sede sociale del Comune per vedere un film “impegnato”:  è un invito decisamente inusuale, ma è stato apprezzato dalle cinquanta persone che in media hanno garantito la loro presenza nel 2017 e che si pensa, proprio in forza del lusinghiero risultato ottenuto, possano aumentare in quella del 2018.

Edizione 2018

In questa edizione si programma la proiezione gratuita di lungometraggi che abbiano per oggetto temi non solo ambientali quanto sociali: le relazioni all’interno di comunità in contesto agricolo e piccole come quelle di queste terre.

I film saranno diversi per ogni comune secondo un calendario che non prevede date in sovrapposizione.

Quest’anno la rassegna si arricchisce di un concorso. Rivolto ad autori audiovisivi di età compresa tra 18 e 30 anni propone un’interpretazione creativa del territorio in oggetto. Titolo “il borgo immaginato”

Il progetto prevede la rassegna cinematografica ed il concorso, ma è, soprattutto, occasione per contribuire alla costruzione del territorio stesso inteso come sistema di relazioni, di conoscenza e di collaborazione.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. maggiori informazioni

Un cookie è una piccola quantità di dati inviati al tuo browser da un server web e che vengono successivamente memorizzati sul disco fisso del tuo computer. Il cookie viene poi riletto e riconosciuto dal sito web che lo ha inviato ogni qualvolta effettui una connessione successiva. Come parte dei servizi personalizzati per i suoi utenti, il nostro sito utilizza dei cookie per memorizzare e talvolta tenere traccia di alcuni dei dati personali forniti dagli utenti stessi.Ti ricordiamo che il browser è quel software che ti permette di navigare velocemente nella Rete tramite la visualizzazione e il trasferimento delle informazioni sul disco fisso del tuo computer. Se le preferenze del tuo browser sono settate in modo da accettare i cookie, qualsiasi sito web può inviare i suoi cookie al tuo browser, ma – al fine di proteggere la tua privacy – può rilevare solo ed esclusivamente quelli inviati dal sito stesso, e non quelli invece inviati al tuo browser da altri siti. Se vuoi saperne di più poi consultare la nostra privacy policy qui. Puoi accettare i cookies e proseguire, oppure puoi configurare i singoli cookies, utilizzando i tasti qui sotto.

Chiudi